Il Perdono è una pratica

A volte una situazione karmica è così grande che ci risultadifficile da perdonare, ma il perdono è necessario proprio perpotersi liberare da quella situazione. Si deve avere sempre pre- sente che il perdono serve per sbarazzarsi di quei sentimenti di rabbia, risentimento e odio che tanto male ci fanno.

Il Perdono è una pratica alla quale possiamo dedicarci con la mente anche se in quel momento i nostri sentimenti e il no- stro cuore oppongono resistenza. Possiamo esercitarci mental- mente con La Pratica del Perdono fino a che un giorno, dopoaverla praticata così tanto, i nostri sentimenti e il nostro cuore ci accompagneranno senza più opporsi e, a quel punto, saremo completamente liberi. Se cominciamo a praticarla con la men- te, comunque, diamo inizio nei nostri pensieri a una liberazio-ne che gradualmente arriverà a coinvolgere anche i sentimenti.

Se una persona non sente ancora il perdono nel proprio cuo- re, può comunque praticarlo dicendo:

«Praticherò il perdono con questa persona». Penserà a que-sta persona e le dirà:

«Ti perdono e ti lascio andare, adesso sono libero/a da questa situazione, avvolgo tutto nella Fiamma Violetta e IO SONO libero/a. Grazie Padre-Madre».


Dal libro: Fiamma Violetta, la magica alchimia della Nuova Era, di Raul Micieli.

Condividi il post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su telegram