Dalla terra Dell’amore

Gli elettroni che compongono il cuore fisico, la mente e il corpo di ogni uomo provengono gioiosamente dalla Terra dell’Amore.

Al contemplare questa Luce Pura che è stata dispensata tanto liberamente da Dio, molti individui sperimentano un senso di inadeguatezza e un sentimento di demerito.

Anche se è bene inchinarsi davanti alla Meraviglia dell’Onnipotente, non lo è quando questo produce un sentimento di martirio emozionale. Le persone che provano questo, causano la depressione a sé stesse e agli altri, non solo per la radiazione che emettono, ma anche perché inconsciamente indagano (in un certo senso criticando mentalmente) la natura umana di coloro che necessitano di più tempo per raffinarsi. Questo non contribuisce affatto al loro progresso, poiché antepone le deleterie influenze che vengono costantemente scaricate dagli esseri non-ascesi quando viene toccata la loro personalità.

Nella contemplazione rilassata, il Santo Essere Cristico verserà la Sua fragranza, la Sua allegria, la Sua armonia e la Sua pace attraverso ogni sublime elettrone che compone l’uomo fisico. Ogni mattina benedicendo e riconoscendo che le proprie labbra e la propria lingua sono i canali del Santo Respiro di Dio, il chela parlerà con la voce degli Angeli e porterà armonia ovunque vada. Benedicendo le proprie orecchie ogni mattina, udirà solo i suoni della pace, poiché tutto il resto è solo un’illusione. Benedicendo i propri occhi vedrà solo la bellezza e la bontà del Regno di Dio in ogni persona che incrocerà, nei fiori e in tutto ciò che cresce, perfino nelle strade e nel suolo sopra il quale cammina che sono fatti della forza ed energia di Dio per fluire attraverso il prossimo.

 

Dal libro:

Elettroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi il post con i tuoi amici