La Grande Benedizione del Buddha.

La Fratellanza nella Celebrazione del Wesak recita La Grande Benedizione contenuta nel Mahamangala Sutta
per benedire i presenti.

 

Non servire lo sciocco,

ma servire il saggio;

onorare coloro degni di essere onorati;

questa è la più grande benedizione.

 

Abitare in una terra piacevole,

avere fatto buoni azioni nella vita precedente,

avere un’anima piena di desideri corretti;

questa è la più grande benedizione.

Molta meditazione e molta educazione

Auto controllo e una mente ben allenata,

parole piacevoli che siano ben dette,

questa è la più grande benedizione.

Amare il padre e la madre,

star bene con moglie e figli

seguire una vocazione di pace;

questa è la più grande benedizione.

 

Dare doni e vivere correttamente,

dare aiuto alla propria gente,

compiere azioni che non possono essere condannate;

questa è la più grande benedizione.

Aborrire il peccato,

astenersi dal bere alcol,

non stancarsi di fare del bene;

questa è la più grande benedizione.

 

Reverenza e solitudine,

contentezza e gratitudine,

il sentire la Legge quando è il momento,

questa è la più grande benedizione.

Essere a lungo tollerante e miti,

Essere amici con il tranquillo,

parlare di spiritualità al momento giusto;

ecco la più grande benedizione.

Auto disciplina e purezza,

la conoscenza delle quattro nobili verità,

la realizzazione del Nirvana

ecco la più grande benedizione.

 

L’anima che non si lascia scuotere

Dai colpi dei cambiamenti della vita,

senza passioni, senza dolori, sicura;

questa è la più grande benedizione.

Invincibile su ogni lato

È colui che così agisce;

da ogni parte cammina in sicurezza

e sua è la più grande benedizione.

Dal libro:

Wesak Metafisico

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi il post con i tuoi amici