LE CORRENTI DI LUCE

In quest’occasione Mi avvicino a voi in modo molto informale per portarvi l’Amore e la radiazione della Mia Amicizia, la Mia Vicinanza e la Mia Presenza.

Quando i Maestri decidono di parlarvi (attraverso l’energia delle vostre correnti elettroniche di luce), fluisce una sostanza permanente che è parte della Nostra Vita e la quale, di fatto, qualifica il flusso elettronico che emana dalla vostra Presenza con la Nostra Coscienza, i Nostri Sentimenti e le Qualità che abbiamo il privilegio di esprimere in questo grande Universo.
Nel lasso di tempo in cui la vostra attenzione è focalizzata su di Noi, sentirete il conforto dell’energia qualificata dal Maestro, e in quel momento sperimenterete una parte del sentimento naturale che per voi diventerà una cosa comune quando vi convertirete in Maestri
dell’Energia. L’elevazione, la pace e la radiazione che attraverso le ere hanno sentito uomini, donne e bambini fervorosi e sinceri quando hanno toccato l’orlo del mantello spirituale di qualche Presenza Maestra di Vita, non è che un piccolo assaggio dell’attività naturale che i Maestri della razza hanno contemplato per tutte le anime che stanno evolvendo in questo momento sul pianeta.

A volte la gente si perde d’animo perché dopo tale gioia di coscienza, ritorna alle proprie tribolazioni mentali ed emozionali;  ma ogni volta che veniamo, ogni qualvolta che partecipate a questa Santa Comunione, diventa sempre più facile ricreare coscientemente e volontariamente quel sentimento di felicità e quiete che avete sperimentato con la Nostra Presenza, quel sentimento che ogni corrente di vita riceve quando accetta la Nostra Presenza.

Nel corso delle ere ho visto grandi congregazioni che si sono riunite per adorare e incontrare Dio. Ho esaminato le diverse coscienze che compongono un organismo devozionale di questo tipo, potendo vedere chiaramente il motivo che ha attratto le persone in un determinato luogo, ho visto la forza spirituale emanata dalla Presenza Maestra che era stata invocata per diventare Testimone di suddetta attività.       Ho notato anche che il beneficio che ha ricevuto individualmente ogni membro della congregazione, è dipeso dall’accettazione della Presenza Maestra nel proprio animo e intelletto. Alcuni sono ripartiti da questi luoghi totalmente rinnovati e rivivificati, altri invece sono ripartiti vuoti. Diciamo che questo è uno dei doni dati all’individuo nell’uso del suo libero arbitrio, poiché neanche i regali di Dio, o dei suoi Messaggeri, né la Pace, né la Guarigione o il conforto delle espressioni verbali, possono introdursi nell’individuo a meno che la sua coscienza apra le Porte e le accetti.

 

Del libro: ELETTRONI

Elettroni

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi il post con i tuoi amici