Meditazione del Maestro El Morya per questi tempi – ‘Andare dentro’.

Meditazione e Discorso  del Maestro El Morya
Del 26 settembre 2021 

Fatta per la nostra riunione: “Andare dentro”.

Chiudete gli occhi, carissimi, perché è ora di unire coscientemente una volta di più le nostre menti, cuori, esseri e mondi come fossimo uno: una respirazione, un battito del cuore, un corpo, un’energia e vibrazione, una coscienza di pensieri e sentimenti puri, un amore e un desiderio… Coscientemente, fate una respirazione profonda…ed esalate…Respirate nuovamente e quando esalate vedete come siamo comodamente seduti tutti insieme, ognuno in uno stato meditativo profondo, in un perfetto cerchio divino.

Ora uniti come fossimo Uno, silenziosamente fiammeggiamo il Fuoco Violetto dell’Amore per la Libertà nel nostro cerchio, purificandoci e preparando noi ed il nostro spazio per quello che stiamo per fare.. Mentre si porta a termine questo passo nella nostra preparazione, inviamo la fiamma Azzurra verso questo cerchio, creando uno scudo esterno, un potente schermo di Protezione che permetterà che il Potere della nostra Fede in Dio mantenga il suo effetto naturale nelle nostre correnti di vita e nelle correnti di vita di tutti quelli che oggi parteciperanno alle nostre attività. 

Inspirate una volta ancora…e mentre espiriamo all’unisono, sentiamo l’Amore di Dio per noi e per tutta la vita, mentre ora dirigiamo una magnifica Fiamma Rosa verso il campo di forza che abbiamo creato, portando questo spazio sacro con la sua sostanza sacra dove si unisce alla fiamma azzurra..

Continuate a respirare profondamente..attirando e assorbendo profondamente nel nostro essere la Grande Luce di Dio, dove espandiamo e proiettiamo questa Essenza Sacra, riempiendo completamente il bellissimo cerchio che abbiamo creato insieme e che ora pulsa brillantemente davanti a noi..

Respirando ancora, veniamo attratti istantaneamente, facilmente e senza sforzo verso la matrice dove siamo avvolti da questa Luce magnifica, viva, amorevole e splendente che iniziamo a creare.. Molto lentamente, la Luce che ci circonda comincia ad ammorbidirsi e cominciamo a vedere molte forme indistinte e soavi che cominciano ad apparire davanti a noi..

Davanti a noi si estendono colline ondulate coperte da coltivazioni di ogni tipo con grandi supporti di legno  che crescono nel mezzo. Edifici colorati di vari piani con tetti verdi, azzurri, dorati e rossi riempiono lo spazio rimanente. Bandiere di preghiera di tutti i colori e sfumature sono sospese in tutta l’area e ondeggiano con la brezza. E dietro questa bellissima scena, si stagliano le maestose Montagne Bianche per incontrarsi con il cielo creando uno splendido sfondo intorno a noi.

Alla nostra destra e non molto lontano è stato allestito un gruppo di tende in stile beduino. Ognuna è abbastanza grande, bassa e molto semplice all’esterno. Molte persone si muovono facilmente e senza sforzo da una tenda all’altra portando felicemente ciò che sembra essere cibo e bevanda da condividere con gli occupanti che stanno dentro. Sentendo un forte desiderio di unirci alle feste, una tenda sopra tutte le altre si stacca dal resto e avanziamo rapidamente verso essa.

Quando arriviamo all’entrata, mani invisibili tirano indietro un grande lembo ed entriamo in silenzio. E’ così bello dentro che per un momento restiamo senza fiato. Tappeti di ogni fantasia di color rosso, blu, verde e dorato coprono sia le pareti che il pavimento. Ovunque ci sono stupendi cuscini di ogni dimensione e forma. Candelabri dorati penzolano dal soffitto proiettando una luce calda su tutti i presenti e  bellissime stoviglie sono piene di delizie profumate conosciute e sconosciute per noi.

Piccoli gruppi si siedono tra i cuscini parlando a voce bassa, godendo il cibo che si passa tra loro e bevendo tè in tazze di cristallo splendidamente incise. Ogni tanto qualcuno ride a crepapelle, dà una pacca sulla spalla a un altro e tutti sembrano godere della reciproca compagnia..

Ascoltiamo qualcuno dire:” ..e molto presto marceremo di nuovo!” Ci voltiamo per vedere chi ha detto queste famose parole e, mentre lo facciamo, lui si gira e si rivolge direttamente al nostro piccolo, ma potente gruppo.  Riconosciamo subito questo grande Essere di Luce. E’ lui, quello che abbiamo visto durante le nostre numerose meditazioni e nei sogni notturni: l’amato Maestro Asceso El Morya! Quando ci vede, sorride come se avesse appena visto un vecchio amico e mentre si mette in piedi davanti a noi, ci fa un gesto perché ci mettiamo seduti. Subito ci viene offerto cibo e bevande mentre ci rilassiamo comodamente sui numerosi cuscini che ci stanno intorno.

Guardandoci intorno notiamo molti altri che ci sembrano molto familiari, e velocemente cominciamo a riconoscere ognuno, sia per il suo aspetto fisico, per la voce, per il profumo, per la sua aura o per i suoi sentimenti.  Tra i presenti , ci sono il Maestro Kuthumi e Dwual Khul, le Signore Kwan Yin, Lady Nada e Pallas Athena. Giovanni l’Amato, il Maestro Saint Germain e Serapis Bey sono nell’angolo più lontano, assorti in un’animata conversazione.

Gli Arcangeli e i loro Complementi Divini si trovano tutti intorno al perimetro di questa grande tenda osservando e assimilando tutto. Ci sono così tanti Esseri di Luce meravigliosi, che è impossibile nominarli tutti. Insieme al nostro piccolo, ma potente gruppo, ci sono presenti anche altri numerosi membri della razza umana..

Lady Miriam si avvicina lentamente al Maestro El Morya e gli sussurra qualcosa all’orecchio. Lui annuisce e dice a voce alta:” E’ ora, amati!” Un mantello di silenzio riempie la tenda mentre tutti rivolgiamo la nostra attenzione verso questo Grande Maestro di Luce Viva e Amorevole.

DISCORSO

Amate sorelle e fratelli e cari amici,

IO SONO veramente grato della vostra Presenza oggi qui e ringrazio tutti ed ognuno di voi, sia perché ascoltate e rispondete al mio silenzioso invito a presenziare questa assemblea importante e tanto necessaria. Come tutti ben sapete, da molti anni stiamo pacatamente osservando la Terra. Abbiamo monitorato sia le buone che le cattive azioni, parole, scelte e atti dell’umanità.

Ci sono state volte in cui siamo venuti  in vostro aiuto e volte in cui ci siamo tirati indietro poiché l’umanità ha cercato di risolvere i suoi problemi e relazioni ad ogni livello sperando che ciò potesse concederle una maggiore crescita. Dalle infinite decisioni di cui siamo stati testimoni, ogni individuo della razza umana ora deve diventare pioniere e leader, sia come leader di un grande paese , stato, distretto locale, quartiere, se stesso o una combinazione. E come Direttore del Primo Raggio, siamo Io e quelli tra voi qui oggi che aiuteremo e guideremo tutti quelli che desiderano ricevere istruzioni e guida su questo tema più importante!

Finora in questo Nuovo Millennio- l’Era della Libertà-l’umanità nel suo insieme avrebbe potuto far meglio ad accettare e assimilare nella sua vita il Dono Divino della Libertà del nostro caro fratello Saint Germain. Perciò, il mio aiuto oggi si concentrerà primariamente sui miei Doni di Governo Divino e Sacra Volontà di Dio cominciando con la verità e realtà dell’importanza dell’auto-governo all’interno di ogni individuo. 

La frase auto-governo che utilizzo oggi, significa di agire in una maniera appropriata ad ogni situazione nella vostra vita. E’ avere il controllo ed il comando dei propri affari e comportarsi di conseguenza, ma con un avvertimento molto importante! Cioè, qualunque cosa facciate, fatela per il maggior bene di tutti gli interessati, sia che sappiate o meno cosa è bene per quelli coinvolti, perché anche voi dovete confidare nell’ordine divino! 

Poiché l’auto-governo è il fondamento della libertà, è da qui che comincerò. Ora che sapete quanto sia importante questo concetto, è tempo che consideriate il modo migliore per rivendicarlo. Prima ho detto che ogni individuo della razza umana deve diventare un leader ad ogni livello, quindi diamo un’occhiata ad alcune delle qualità che fanno un buon leader, per vedere  se possono anche aiutare a creare o migliorare la qualità di auto-governo nella vostra vita.  

Primo e soprattutto, dovete avere coraggio! Dovete essere coraggiosi e audaci, ma dovete mitigare questo coraggio con la grazia, la comprensione a la moderazione, essendo sempre educati, premurosi e rispettosi. Dovete comunicare in maniera onesta e chiarire ogni malcomprensione appena  se ne presenti una. Quando necessario,  dovete anche imparare a prendere decisioni difficili e a portarle a termine.

Secondo, dovete avere una visione!  Che l’abbiate per un giorno o un’intera vita! Abbiate un’idea chiara su ciò che volete fare, dove volete andare e come volete arrivarci con successo. Deve essere chiaro nella vostra mente. Questo non significa che una visione non possa cambiare. Difatti, sappiate che alcune visioni cambieranno e devono cambiare perché spesso altro non sono che il modo per iniziare qualcosa. O magari possono dipendere dalle scelte degli altri e voi dovete imparare a lavorarci insieme.

Terzo, dovete essere umili! Comunque, non significa in nessun modo che siete deboli, carenti o vulnerabili. Questo dono vi aiuta molto nel contenere il vostro ego, in modo che possiate pienamente ascoltare cosa hanno da dirvi gli altri. Vi permette anche di accettare quando non avete tutte le risposte alle molteplici sfide della vita o quando avete sbagliato. Quando siete umili siete fiduciosi e, in questa fiducia, siete consapevoli e attenti ai bisogni degli altri e sensibili al loro valore individuale senza sentirvi minacciati.

Quarto, dovete avere speranza! In questa condizione siete ottimisti, eccitati dalla vita, e pensate spesso al futuro. Siete incoraggiati da ciò che vedete e condividete questo atteggiamento positivo con gli altri, riconoscendo sempre il loro potenziale , così che anche loro possano guardare al loro futuro e divertirsi a  stare vicino a voi.

Quinto, dovete avere integrità! Con questo tratto siete etici e onorevoli, sapendo assolutamente cosa è giusto e cosa è sbagliato, e non vi comprometterete. Siete affidabili e mantenete le vostre promesse. Comunicate anche sinceramente, tenendo sempre  in considerazione i pensieri, le parole e i sentimenti degli altri. Per questi motivi siete spesso rispettati e ammirati dagli altri.

Sesto, dovete concentrarvi! E dovete essere in grado di mantenere la vostra attenzione sul vostro compito, non importa quanto grande o piccolo possa essere, completamente consapevoli  di cosa sta succedendo intorno a voi. Dovete anche essere in grado di concentrarvi sui vostri bisogni e su quelli degli altri, specialmente quelli vicino a voi, sia che si tratti di colleghi, amici, familiari o conoscenti. Per questo siete generosi con voi stessi e ricordate di incoraggiare gli altri per ogni loro sforzo.

Settimo, dovete essere d’esempio! Mostrate il comportamento che volete dagli altri intorno a voi. Siate disposti ad impostare alti standard per voi e ‘fate agli altri ciò che vorreste fosse fatto a voi’. Imparate ad avere misericordia e compassione invece di giudicare gli altri perché non saprete mai il preciso motivo per cui qualcuno faccia quello che fa. Soprattutto perdonate e questo include voi stessi, miei amati. Imparate dai vostri errori!

Ed infine, dovete cooperare! Scoprite come lavorare bene con gli altri. Collaborate con chi vi sta intorno per portare a termine più facilmente i vostri compiti. Tanto quanto soddisfate  i bisogni degli altri, tanto quanto saranno soddisfatte le vostre esigenze.  Sopportateli fisicamente, ma ricordate anche di essere di aiuto ai livelli interiori. Ci saranno momenti in cui gli individui saranno così presi dalle loro ‘cose’, che questo potrebbe essere l’unico modo per tendergli una mano. 

Realizzate che se scegliete consapevolmente di padroneggiare i concetti precedenti che vi ho dato, vi troverete presto circondati da altri che la pensano allo stesso modo. Mentre lavorate individualmente e collettivamente per migliorare voi stessi, il potere di ognuna di queste otto qualità, aumenterà dentro di voi molte volte. 

Amati, prendetevi spesso il tempo di esaminare ogni elemento che ho condiviso con voi oggi. Quanti ne state già usando? Come li avete migliorati nella vostra vita? Diventate pienamente consapevoli ogni volta che usate queste virtù e quando vi rendete conto che sono usate dagli altri. So che il vostro mondo sembra difficile da spiegare e che alcune cose sono così stravaganti che non riconoscete più il vostro pianeta, ma se concentrerete la vostra attenzione sulle qualità che ho condiviso con voi oggi, questo cambierà.

Poi quando un numero sufficiente dei membri della Famiglia Umana, inclusi voi stessi, scelgono di lavorare con questi  doni e benedizioni superiori che offriamo, implementandoli completamente nelle loro vite, la Terra e tutta la vita su essa sarà velocemente guarita e diventerà la splendida brillante stella che è destinata ad essere.

Ricordate, dov’è la vostra attenzione, lì siete voi!                      

   Vi benedico  El Morya

DOPO IL DISCORSO:

Mentre il silenzio riempie ancora una volta questo spazio sacro, tutti insieme respiriamo profondamente…ed esaliamo. Inspirando ancora e rilasciando dolcemente il nostro respiro, la nostra attenzione si rivolge verso gli eteri sopra di noi, dove ha preso forma un magnifico cuore di cristallo e gira dolcemente in senso orario . Ad ogni movimento, la Luce dei Mille Soli colpisce ogni viso di quel cuore di cristallo e i raggi di luce dell’arcobaleno ora fluiscono in tutte le direzioni.

Illuminando tutta l’atmosfera della terra, il cuore ora si espande finché si divide in milioni di stupendi frammenti. I frammenti piovono dolcemente sul nostro pianeta e minuscoli frammenti di cristallo del cuore di diamante dell’amato El Morya trovano facilmente e senza sforzo il loro cammino nella profondità di ogni cuore umano, dove, d’ora in poi, fluiranno le qualità divine della Santa Volontà di Dio e l’Unità Internazionale, stabilendo il tono per una nuova e gloriosa Era della Perfezione, stabilendo ancor più la stupenda Era della Libertà dell’amato Saint Germain….(PAUSA)…

Grato dell’opportunità di essere parte dell’inizio di questa magnifica trasformazione, una volta di più iniziamo a respirare profondamente…inaliamo…esaliamo…inaliamo…ed esaliamo…finché ritorniamo completamente  ad ora in questo tempo e in questo posto…Sentite la pianta dei vostri piedi ancorata alla terra…le vostre gambe e le vostre cosce poggiano comodamente sulla vostra sedia…la parte superiore del vostro corpo si erge verso l’alto e verso il cielo,..le vostre mani riposano dolcemente sulle vostre ginocchia..e la vostra testa è ferma e connessa totalmente alla vostra Presenza IO SONO attraverso il vostro Chakra della Corona, dover rimarrà sempre…Inalate ancora una volta ed esalate lentamente…Quando ve la sentite, aprite i vostri occhi.  Bentornati carissimi!

Messaggio ricevuto dal messaggero anonimo del Ponte alla Libertà.

Metafisica Saint Germain.

Condividi il post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su telegram