Ischia Metafisica. Pellegrinaggio di Primavera, Pasqua 2024: “Le iniziazioni di Agartha” con Raul Micieli e Mara Ferracini

Pellegrinaggio alla scoperta degli ancoraggi energetici dell’Isola di Ischia…

Care Amiche e Amici, quest’anno vi invitiamo a trascorrere con noi la settimana santa in un pellegrinaggio mistico in cui scopriremo i luoghi di potere celati nella magica isola di Ischia, una terra ricca di mistero e piena di punti di Luce.

Potremmo dire che l’intera isola costituisce un ‘Campo di Forza Spirituale’ dove sono ancorate molte energie di Luce e in cui agiscono numerosi Esseri Spirituali.

Ischia è un’isola del Raggio Verde della Guarigione, della Salute, della Gioia e della Restaurazione. Non a caso è nota come “l’Isola Verde”. È pletora di acque guaritrici e di punti di guarigione, e questo sarà uno degli argomenti di cui parleremo nel nostro pellegrinaggio.

La Guardiana Silenziosa che veglia su questa meravigliosa isola è l’Amata Signora Pithecusa. Pithecusa vuol dire “popolata dalle scimmie” ma, nel significato metafisico più profondo, significa “popolata dai primi uomini”. Dunque è un’isola che custodisce antiche memorie, che ci parla del nostro passato e delle radici della nostra civiltà. La Signora Pithecusa è la Guardiana dei primi uomini.

Riteniamo che Ischia sia un punto molto importante della Gerarchia Spirituale qui in Italia e, per questo motivo, proponiamo un pellegrinaggio alla scoperta dei sui fulcri energetici. Nel 2018 su quest’isola ci siamo imbattuti in un personaggio misterioso che ci ha segnalato i principali punti di Luce dell’isola, punti che contatteremo e in cui svolgeremo dei lavori spirituali.

I principali centri energetici che ci sono stati mostrati sono relazionati con i 4 corpi inferiori e, durante il pellegrinaggio, ci recheremo in ognuno di questi luoghi di potere per svolgere lì le pratiche di purificazione corrispondenti. Tutte le attività che svolgeremo saranno potenziate dall’elemento acqua che porta purificazione, chiarezza, leggerezza ed è intimamente relazionato con il mondo emozionale e con l’aspetto della Madre Divina. Sarà un’opportunità per guarire le ferite emozionali e potenziare i sentimenti di Luce nei nostri corpi inferiori portando amore, gioia, armonia, chiarezza e accoglienza.

Immergendoci nelle acque termali di questa magica isola porteremo guarigione sia al corpo che allo spirito…

Le acque termali dell’isola di Ischia sono ben conosciute ed utilizzate fin dall’antichità.
I primi coloni greci, infatti, utilizzavano le sue acque terapeutiche per ritemprare lo spirito e il corpo e come rimedio per la guarigione di ferite di guerra attribuendo alle acque, e ai vapori che sgorgavano dalla terra, poteri soprannaturali; non a caso presso ogni località termale sorgevano dei templi dedicati alle divinità come quello di Apollo a Delfi.

Le acque termo-minerali sono originate da sorgenti, le cui falde sono mescolate a correnti marine. Queste acque, trasportate e filtrate da strati geologici di varia permeabilità, ad un certo momento del loro cammino sotterraneo vengono termalizzate, modificate chimicamente e sospinte nel loro percorso dall’incontro con i vapori. Gli elementi di queste acque come l’anidride carbonica libera, cloro, sodio, potassio, calcio, magnesio, producono sull’organismo un’azione fisica ricostituente. Favorisco l’alcalinizzazione del sangue, facilitano il processo di cicatrizzazione, combattono i reumatismi cronici, i dolori articolari, le anemie e i catarri uterini.

Oltre a questi 4 punti principali, visiteremo anche altri luoghi che costituiscono dei punti di ancoraggio dell’energia di altri Esseri di Luce.

Vi aspettiamo per questo pellegrinaggio alla scoperta dei luoghi di potere della magica Ischia…

 

Programma del Pellegrinaggio sull’isola della Guarigione di Ischia:
d
a giovedì 28 marzo a lunedì 1° aprile 2024

Giorno 1 – Giovedì 28 marzo

Accoglienza dei partecipanti che giungeranno in loco in giornata. Dopo la sistemazione nelle camere dell’hotel, ognuno avrà del tempo libero da trascorrere in relax nella piscina climatizzata e nella spa dell’albergo.

  • Ricevimento di benvenuto e apertura delle attività.
  • Meditazione e invocazione ai Maestri Ascesi e alla Fiamma della Trasmutazione.
  • Consegna del Programma.
  • h 19.00: Cena in albergo.
  • h 21.00: Meditazione sulla spiaggia, collegamento energetico con la Guardiana Silenziosa di Ischia e con l’Apu (Spirito della Montagna) dell’Epomeo.

Giorno 2 – Venerdì 29 marzo

  • h 8.00 Colazione.
  • h 9.00 Gita in bus… alla scoperta dei luoghi di potere dell’isola.
  • Visita al Fungo di Lacco Ameno: Questo luogo è relazionato con il corpo fisico e qui svolgeremo delle pratiche di guarigione. Si tratta di un antico scoglio di tufo verde, situato in mezzo al mare, che si è staccato in tempi remoti dal Monte Epomeo. Le erosioni del mare e del vento gli hanno poi dato la sua caratteristica forma di fungo. Lacco Ameno è uno dei comuni più antichi d’Europa, fondato dai greci nell’VIII secolo a.C. Le leggende narrano che in questo golfo si arenò la barca di Enea.
  • Visita a Sant’Angelo: in questo luogo poderoso eseguiremo il Rituale dell’Arcangelo Michele poiché questo punto è un ancoraggio della sua energia arcangelica. Ogni anno, il 30 settembre, gli abitanti del luogo rendono culto all’Arcangelo Michele con una suggestiva processione via mare. Qui potremo anche ammirare la meravigliosa Torre di Sant’Angelo, un promontorio di roccia alto più di 100 metri, che si è originato circa 150.000 anni fa grazie all’accumulo di lava intorno ad una bocca vulcanica. Le acque di questo tratto dell’isola assumono mille sfumature di colore e ospitano numerosi coralli.
  • Pranzo libero.
  • Visita alle Fumarole: Questo luogo è relazionato al corpo eterico e qui, aiutati dalle meravigliose acque che lo circondano, svolgeremo delle pratiche di purificazione delle memorie eteriche.
    Per giungere in questo magico luogo percorreremo una lingua di terra che collega Sant’Angelo alla spiaggia dei Maronti, una delle più calde falde termali dell’isola. Si dice che qui fuoriesca il respiro di Tifeo dalle profondità della terra, un fenomeno molto interessante dovuto all’attività vulcanica dell’isola. In quest’area il sottosuolo emana una grande energia termica che produce nuvole di vapore nell’ambiente esterno e bolle di gas nel mare alla temperatura di 100° C. Fin dai tempi dei romani la sabbia calda veniva utilizzata per curare gli acciacchi del corpo, attraverso le così dette sabbiature, con le mani si scava un giaciglio, ci si stende e ci si ricopre di sabbia lasciando fuori solo la testa. Nel corso dei secoli molti sono stati gli usi di queste particolari proprietà delle acque termali.
  • Rientro in hotel e cena.
  • Meditazione notturna sulla spiaggia.

 

Giorno 3 – Sabato 30 marzo

  • h 7.30: Colazione.
  • h 8.30: Partenza in bus ed escursione a Sorgeto. Lavori energetici.
  • Visita a Sorgeto, luogo in cui ci dedicheremo alla purificazione del corpo astrale e delle sue memorie. A seguire, visita alle Terme di Nitrodi, le terme più antiche del mondo, dove potremo immergerci in queste acque risanatrici. In questo luogo realizzeremo delle pratiche di riequilibrio energetico nei rigogliosi giardini della spa. (Questi due punti, Sorgeto e Nitrodi, sono relazionati al corpo astrale).
    La baia di Sorgeto è caratterizzata dalla presenza di polle bollenti e minerali, saune e vapori terapeutici. Ha una forma di luna circondata da pareti rocciose ed è suddivisa in vasche di pietra dove si riversa l’acqua termale che sgorga dal sottosuolo a una temperatura di 90° C. Le acque termali sono comunicanti direttamente con il mare, creando così un’unica area in cui acqua dolce e salata, calda e fredda, si incontrano. Per giungere a Sorgeto discenderemo una scalinata di 250 gradini, una discesa che ci condurrà a contattare il nostro corpo astrale per guarire le memorie e le ferite emozionali; nel tragitto di ritorno ripercorreremo i 250 gradini, questa volta in salita, a simboleggiare il raggiungimento di una coscienza più elevata. La sorgente termale del Sorgeto è una delle più antiche della regione. L’acqua termo-minerale di Sorgeto ribolle sotto il mare e si possono facilmente individuare le polle tra gli scogli. Questi circondano la sorgente, così da creare una piscina naturale dove il ricambio d’acqua è costantemente assicurato dalla sorgente e dal mare. La temperatura del mare in prossimità delle polle rimane sempre calda e quindi potremo immergerci per fare il bagno.
    Grazie alle loro proprietà ed alla particolare composizione, le acque delle terme libere del Sorgeto sono indicate nel trattamento di reumatismi, disturbi respiratori, artrosi, problemi circolatori, disturbi all’apparato locomotore e problematiche dermatologiche.
  • Terme di Nitrodi.
  • h 13.00: Pranzo libero a Nitrodi (potremo portare qualcosa da mangiare o acquistare direttamente sul posto).
    La Fonte di Nitrodi è situata a circa 300 metri sul livello del mare, sovrasta un burrone scavato dall’acqua stessa, che termina nel letto pluviale, detto Acquara, dove si trova la Sorgente Olmitello di natura diuretica.
    Fino a non molto tempo fa questo era un posto un po’ selvaggio, dove ci si recavano soprattutto le donne per prendere l’acqua da bere e lavarsi. Nell’800 questa pratica attribuì alle donne del luogo la fama di bellissime dell’isola, rendendo la loro pelle particolarmente luminosa e i loro capelli lucenti. Anche gli antichi romani ritenevano divine queste acque: quando guarivano da qualche disturbo grazie ai bagni di Nitrodi esprimevano la loro gratitudine donando degli “ex voto” alle Ninfe e ad Apollo. L’acqua che fuoriesce dalla roccia granitica è limpidissima e vanta proprietà salutari miracolose: già alla fine dell’800 venne impiegata per guarire le ferite, risulta efficacissima nelle malattie della pelle di ogni genere dall’acne alla dermatite, alle ustioni, ma anche per le diverse altre patologie ed infiammazioni. La cura idropinica, vale a dire effettuata bevendo l’acqua, ha, invece, azione diuretica, digestiva, disintossicante e gastrocalmante.
  • Pratiche, meditazioni e insegnamento sul corpo astrale e sull’elemento acqua, purificazione dell’astrale.
  • Rientro in hotel e cena.

 

Giorno 4 – Domenica di Pasqua 31 marzo

  • h 8.30: Partenza per Madonna di Zaro e visita al campo di forza collegato con la Madre Divina, dove parleremo del significato metafisico della Pasqua e faremo una meditazione.
    In questo luogo impregnato di misticismo e immerso nel bosco, Madre Maria è apparsa ad alcuni giovani del posto a partire dal 1994. Attualmente le apparizioni sono ancora testimoniate da due veggenti che raccolgono il messaggio della Madre Celeste due volte al mese.
  • h 10.30: Visita a Serrara Fontana, punto di ancoraggio dell’Energia della Madre Mercede, dove svolgeremo delle pratiche di liberazione da quelle situazioni che rappresentano per noi delle catene energetiche.
    Il territorio di Serrara Fontana è di origine vulcanica e si estende dal litorale fino alla vetta del Monte Epomeo, ci offrirà una meravigliosa vista panoramica tra antichi sentieri e fumarole.
  • h 11.00: Escursione al suggestivo e misterioso Monte Epomeo (salita a piedi di circa 40 minuti).
    Durante la salita sul Monte Epomeo realizzeremo pratiche di riequilibrio e riappacificazione con la Madre Terra. Giunti sulla cima del monte, svolgeremo degli esercizi solari e delle pratiche di collegamento con il Sole Galattico. Questo luogo è anche noto per essere uno dei punti d’ingresso alla Terra Cava chiamata Agartha. Qui parleremo di Agartha, dei suoi insegnamenti e realizzeremo le Iniziazioni di Agartha.
    Il Monte Epomeo con i suoi 789 metri, oltre ad essere la montagna più alta di Ischia è anche il suo simbolo. La sua nascita risale a circa 100 mila anni fa e si dice che qui si trovi uno dei punti di accesso al mondo sotterraneo di Agartha. Gli altri punti di accesso sarebbero il Polo Nord, il Polo Sud, le piramidi di Giza in Egitto, il deserto di Gobi in Mongolia, la città di Erks in Argentina. Il primo a parlarne fu il vescovo di Hildesheim il quale raccontava di come fosse riuscito ad entrare in una misteriosa città ubicata sottoterra, da cui fu però costretto a scappare, perché inseguito da eterici guardiani armati di frecce e spade.
  • Pranzo libero, al sacco o presso il ristorante del Monte Epomeo.
  • Serata e cena libera al porto di Ischia.

 

 

Giorno 5 – Lunedì 1° aprile

  • h 8.30: Colazione.
  • Conclusione del pellegrinaggio con cerchio di ringraziamento e condivisione delle esperienze.
  • Fine del pellegrinaggio e rientro a casa.

Dove si svolgerà il Pellegrinaggio:

Saremo ospitati dall’albergo “Le Terme di Oriente” situato nel centro di Ischia, zona porto di Ischia.

Costo del pellegrinaggio inclusivo di camera, pasti come indicato nel programma, visite nei luoghi energetici, organizzazione e guida spirituale del pellegrinaggio e delle diverse attività dal 28 marzo al 1° aprile 2024:

Sistemazione in Camera Doppia: € 600 a persona.
Sistemazione in Camera Matrimoniale: € 600 a persona.
Sistemazione in Camera Tripla: € 580 a persona.
Sistemazione in Camera Singola: 700 €.

Per prenotare è previsto un acconto di € 150.

Il prezzo include le visite in bus, ingresso alle terme di Nitrodi, le colazioni e le cene indicate nel programma, le attività di insegnamento e le pratiche energetiche.

Il prezzo non include: i pranzi, che sono liberi, come anche la cena 31 marzo, il trasporto in traghetto da Pozzuoli ad Ischia (abbiamo però una convenzione riservata ai partecipanti).

Ognuno avrà anche del tempo libero a disposizione per godere dei luoghi suggestivi e della cucina tipica da gustare nei ristorantini dell’isola.

Cosa portare? Costume da bagno, scarpe comode per camminare (ad es. scarponcini da trekking), telo da mare e tutto l’occorrente per usufruire dei luoghi termali.

 

Chi condurrà il Pellegrinaggio:

Raul Micieli, rappresentante, pioniere e formatore europeo della Metafisica di Conny Mendez – Saint Germain. Conferenziere internazionale, scrittore, traduttore ed editore dei libri di Metafisica Saint Germain e degli insegnamenti dei Maestri Ascesi attraverso Editrice Italica.

Mara Ferracini,  Facilitatrice di Metafisica, Mediatrice famigliare, Conduttrice di gruppi di parola,  Facilitatrice di Arti ancestrali curanderismo, Operatrice Olistica SIAF riconosciuta nr LO171-OP (attività regolata dalla L.4/2013).

Per iscriverti compila il modulo in fondo alla pagina, riceverai una nostra email con tutte le informazioni per riservare il tuo posto.

Vi aspettiamo con gioia.
Dio benedice il Bene della vostra partecipazione.

Raul e Mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi il post con i tuoi amici